Halo 5 Guardians

Dopo che in rete sono cominciati a circolare una serie di video, ovviamente non autorizzati, inerenti alla beta dell’attesissimo Halo 5: Guardians, 343 Industries ha dovuto svelare alcuni inediti dettagli sul gameplay.

I brevissimi filmati, che attualmente non sono più disponibili, mostravano alcune sessioni di gioco multiplayer e in particolare hanno evidenziato la presenza del mirino assistito con guida luminosa per il fucile da battaglia.

Come è facile immaginare, i fan della saga non hanno particolarmente apprezzato tale elemento, accusando 343 Industries di esservi avvicinata al gameplay di Call of Duty e Battlefield.

Josh Holmes e Bonnie Ross, a seguito di tale accusa, hanno immediatamente risposto tramite Twitter e oltre a invitare i giocatori a provare la Beta di Halo 5: Guardians prima di giudicare, hanno rivelato alcuni dettagli sul gameplay.

Secondo quanto riportato, utilizzando lo zooming i giocatori non rallenteranno e non subiranno penalità per l’hip-fire, inoltre sembra che ci sarà il ritorno del Descope.

Per quanto riguarda le armi, il Battle Rifle, il fucile di assalto, la pistola, il fucile da cecchino, l’Energy Sword e il lanciagranate, sembrano essere confermate.

Vi ricordiamo che la beta di Halo 5: Guardians sarà disponibile a partire dal 29 dicembre 2014 e durerà fino al 18 gennaio. La versione di prova è inclusa all’interno della Halo The Master Chief Collection (potete leggere la nostra recensione al seguente LINK) che, vedrà il suo debutto l’11 novembre in esclusiva su Xbox One.

Fonte: Halo 5 Guardians : 343 Industries svela alcuni dettagli sul gameplay – hdblog.it.